Presso i centri Sanitas è possibile effettuare indagini colonoscopiche ed endoscopiche approfondite ed accurate.

La colonscopia è un accertamento diagnostico eseguito mediante una sonda flessibile detta colonscopio, dotata di una telecamera collegata ad una fonte luminosa, che consente di esplorare sotto visione diretta la mucosa del grosso intestino (colon).
Può essere limitata al primo tratto definito retto: rettoscopia.
Può essere estesa al secondo tratto definito sigma: rettosigmoidoscopia.
Può esplorare tutto il colon, come avviene generalmente: pancolonscopia e, ove sussistano le indicazioni cliniche, anche l’ultimo tratto (circa 20 cm.) dell’intestino tenue (ileo): pancolon-ileoscopia.

La Colonscopia permette di visualizzare alterazioni della mucosa colica (infiammazioni, lesioni ulcerative, sanguinamenti, polipi, tumori maligni) e della parete (diverticoli).
Il canale “operativo”, del quale è dotato il colonscopio, permette, attraverso l’introduzione di fini strumenti (pinza bioptica, ansa diatermica), l’esecuzione di biopsie della mucosa intestinale, cauterizzazione di lesioni sanguinanti, asportazione di tumori e polipi in fase iniziale impedendone lo sviluppo e la degenerazione.

La Colonscopia è indicata in diverse condizioni:
Presenza di sangue franco nelle feci, espressione di possibile sanguinamento intestinale e non solo di una patologia emorroidaria.
Positività alla ricerca del “sangue occulto” nelle feci.
Calo ponderale senza causa apparente.
Anemia da carenza di ferro.
Dolori addominali inspiegabili.
Improvvisa stipsi o prolungata diarrea o alternanza di stipsi e diarrea.
Da molti anni la colonscopia è consigliata come attività di prevenzione in soggetti con “familiarità” per patologie oncologiche del colon.

Prenota il tuo prelievo

Ambulatori

Presente nei centri Sanitas di

Sanitas Diagnostica Crema